Gli eventi skitre e la festa vengono spostati al 2022, la serata con Barmasse al 2021 o 2022 e invece le salite continuano fino ad ottobre 2022.

COME ARRIVARE

La Valposchiavo è il lembo meridionale del Canton Grigioni. Vi si giunge da nord scendendo il Passo del Bernina dove si aprono viste mozzafiato su uno dei più eterogenei paesaggi svizzeri. In soli 25 chilometri lo sguardo passa dalle nevi eterne dei ghiacciai del Massiccio del Bernina ai vigneti della Valtellina.

Il comprensorio sciistico Diavolezza / Lagalb è situato a sei chilometri dal Passo del Bernina, verso l’Engadina. Una funivia sale alla Diavolezza, un punto panoramico unico al mondo, superando un dislivello di quasi 900 metri. In cima, un suggestivo paesaggio, che abbraccia un’area che spazia dal Piz Palü al Pizzo Bernina, si apre ai visitatori.

 

AutoPostale Svizzera: www.postauto.ch/graubünden

IN TRENO

Da nord:
Linea Ferrovia Retica:
Fermate: Coira – Samedan – Pontresina -Diavolezza - Poschiavo
Info: www.rhb.ch

Da sud:
Linea TRENORD Milano - Tirano
Info : www.trenord.it

Linea Ferrovia Retica:
Fermate: Tirano – Poschiavo - Diavolezza
Info: www.rhb.ch

IN AUTO

Da nord:
Si arriva al comprensorio sciistico Diavolezza / Lagalb dall’Engadina (St. Moritz – Pontresina), proseguendo per il Passo del Bernina (H29).

Da sud:
Da Milano si imbocca la superstrada 36 dello Spluga fino a Colico. Poco dopo Colico parte la statale 38 dello Stelvio che attraversa tutte le località principali della Valtellina.
Da Tirano la statale H29 del Bernina raggiunge Poschiavo in territorio elvetico e, proseguendo attraverso il Passo del Bernina (H29), si giunge al comprensorio sciistico Diavolezza / Lagalb, e poi fino all’Engadina.