Gli eventi skitre e la festa vengono spostati al 2022, la serata con Barmasse al 2021 o 2022 e invece le salite continuano fino ad ottobre 2022.

Regolamento SkiTre

1. ORGANIZZAZIONE

Sportiva Palü Poschiavo, Campiglioni 29, 7745 Li Curt (GR)

 

2. PROVA

La gara non competitiva “SPP100 DIAVOLEZZA SkiTre” è un triathlon amatoriale per famiglie e persone singole composto dalle discipline di scialpinismo o ciaspole, sci alpino e sci di fondo. Il percorso si snoda lungo un tracciato facile e ben marcato in prossimità della stazione a valle della cabinovia Diavolezza.

Il villaggio gara e la partenza sono situati nei pressi del pony lift.

La gara può essere disputata:

  • Individualmente: il singolo atleta disputerà tutte e tre le discipline (categoria IND1).

  • In staffetta: formata da 3 atleti, un atleta per ogni disciplina (categoria STF3).

 

3. PARTECIPAZIONE

La partecipazione è aperta a tutti, bambini e adulti.

L’iscrizione di minori (fino a 18 anni) deve essere accompagnata dalla firma del proprio rappresentante legale dell’autorità parentale. Il formulario firmato dovrà essere consegnato all’atto del ritiro del pettorale di gara. Scarica il formulario autorità parentale.

Obbligo di casco per i minori (fino a 18 anni) nella prova di sci alpino e per le discese con sci d’alpinismo o crossblades. È vivamente consigliato per gli adulti.

Il partecipante deve essere pienamente consapevole del contesto ambientale in cui si svolge la competizione.

È necessaria una minima esperienza per la prova di sci alpino (principiante).

È vivamente consigliato ad ogni partecipante di essere coperto da un'assicurazione infortuni individuale che copra eventuali costi dei servizi di soccorso ed ospedalieri per la Svizzera.

 

4. QUOTE DI ISCRIZIONE

Pettorali disponibili No. 150 (50 squadre di 3 atleti) + 30 per la categoria singola

 

COME

DATA

TARIFFA D’ISCRIZIONE

Online

Da sabato 01.02.2020 ore 12:00
a domenica 08.03.2020 ore 24:00

Gratuita

Online

Dopo questa data
fino a sabato 14.03.2020 ore 12:00

15 CHF per persona o squadra

Sul posto

Domenica 15.03.2020 ore 09:30 – 10:00

15 CHF per persona o squadra

Per maggiori informazioni scrivere a info@spp100.ch

La quota di iscrizione comprende:

  • Pettorale di gara

  • Pacco gara con prodotti tipici locali

  • Gadget tecnico

  • Ristoro finale

Pettorali, pacchi gara e il gadget tecnico non verranno spediti e potranno essere ritirati solo nell'orario prestabilito 09:30 -10:00 di domenica 15 marzo 2020.

 

PAGAMENTO

Il pagamento potrà essere effettuato tramite bonifico bancario o sul posto al ritiro del materiale.

Beneficiario del bonifico bancario:

Sportiva Palü
a.m. Veronica Rada 
Mugline 262
7530 Zernez

IBAN: CH88 8110 3000 0041 7708 0
BIC/Swift code: RAIFCH22B03
Conto No.: 70-6614-1
Banca Raiffeisen Valposchiavo, 7745 Li Curt

Causale: Diavolezza SkiTre con nome e cognome del partecipante.

 

5. MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Apertura iscrizioni sabato 01.02.2020 ore 12:00.

L’iscrizione online è gratuita entro domenica 8 marzo 2020 ore 24:00. Iscriviti qui. Verranno inoltre distribuite schede di iscrizione alle scuole; termine di consegna 8 marzo 2020. La tariffa è gratuita.

Dopo questa data è possibile iscriversi online entro sabato 14 marzo 2020 al costo di 15 CHF per persona o squadra.

Il giorno della gara, domenica 15 marzo 2020, saranno aperte le iscrizioni sul posto dalle 09:30 alle 10:00 ad un costo di 15 CHF per persona o squadra.

 

6. CRONOMETRAGGIO

Sarà effettuato dal team di SPP. Verrà rilevato il tempo finale del triathlon non competitivo di ogni concorrente / squadra: categoria individuale IND1 e categoria squadra STF3. Verranno inoltre rilevati i tempi intermedi delle singole frazioni.

Tempo finale: rilevamento manuale

Tempi intermedi: rilevamento manuale e fotocellula nella frazione di sci alpino

 

7. RINUNCIA

È consentita la cessione del pettorale, cambio del nominativo, entro sabato 7 marzo 2020, previa richiesta a info@spp100.ch.

 

8. ANNULLAMENTO

In caso di interruzione o annullamento della gara per motivi di forza maggiore, atmosferici, e/o caso fortuito, o comunque per qualsiasi altra ragione dipendente o indipendente dall’organizzazione, nessun rimborso sarà dovuto ai partecipanti.

 

9. PETTORALI

Ad ogni concorrente verrà consegnato un pettorale numerato da portare nella zona ventrale o sulla coscia destra in maniera visibile e leggibile.

I pettorali non possono essere modificati e vanno portati obbligatoriamente per tutta la durata della gara.

Il pettorale è il lasciapassare necessario per accedere a:

  • Area di rifornimento

  • Deposito e ritiro sacchi indumenti in zona partenza gara

 

10. DEPOSITO VESTIARIO DI RICAMBIO

Ogni concorrente della prova singola (IND1) e delle staffette (STF3) riceverà una fettuccia contrassegnata con il numero di pettorale che dovrà attaccare alla propria borsa degli effetti personali. La borsa potrà essere consegnata e lasciata nell’apposito deposito allestito in zona partenza. Il sacco depositato dovrà essere ritirato non oltre le ore 16:30 di domenica 15 marzo 2020.

Non verranno accettate sacche o borse non contrassegnate e con oggetti attaccati esternamente. Si raccomanda di non mettere nel sacco oggetti fragili o di valore.

L’organizzazione non è responsabile per eventuali furti, smarrimenti o danneggiamenti delle borse o del loro contenuto.

Le borse e i sacchi potranno essere ritirate solo dietro presentazione del pettorale di gara.

 

11. MATERIALE OBBLIGATORIO

Il partecipante deve indossare un vestiario minimo e adatto che rifletta le condizioni meteorologiche prevalenti al momento della gara.

  • Pettorale di gara ben visibile durante tutta la durata della gara non competitiva.

  • Casco obbligatorio per i minori nella prova di sci alpino.

  • Occhiali da sole, copricapo e guanti.

  • Consigliato: indumenti di ricambio.

  • Attrezzatura da scialpinismo propria o prestata al concorrente dall’organizzatore.

  • Attrezzatura racchette da neve propria o prestata al concorrente dall’organizzatore.

  • Attrezzatura da sci alpino propria o prestata al concorrente dall’organizzatore.

  • Attrezzatura da sci nordico propria o prestata al concorrente dall’organizzatore.

Il materiale di prestito a disposizione è limitato e non garantito per tutti. Il materiale prestato va restituito all’organizzatore immediatamente dopo aver eseguito la propria prova della gara non competitiva.

 

12. COMPORTAMENTO DEL CORRIDORE

Il partecipante deve seguire il tracciato regolarmente segnalato e passare tutti i punti di controllo.
L’abbandono della gara (di propria iniziativa o forzato) deve avvenire a un posto di controllo, avvisando i controllori di gara. L’atleta è pregato di seguire le indicazioni del personale di controllo per il rientro alla zona di partenza / arrivo.
Il direttore di gara o i commissari di corsa possono obbligare i concorrenti, in qualsiasi punto del percorso, a indossare il materiale obbligatorio.
Agli atleti è chiesto un comportamento ecologico e di gettare la spazzatura nei contenitori appositi. I concorrenti che verranno segnalati per cattiva condotta e comportamento ambientale non prudente saranno squalificati.

 

13. PENALITÀ E SQUALIFICHE

Penalità da tre minuti:

  • Pettorale non visibile o manipolato.

Squalifica:

  • Taglio o abbandono del percorso tracciato dagli organizzatori.

  • Mancato transito in un punto di controllo.

  • Abbandono di rifiuti sul percorso.

  • Condotta antisportiva.

  • Rifiuto ad ottemperare ad un ordine della direzione di corsa, di un commissario di gara, di un soccorritore.

 

14. PERCORSO

Mappa mappa

Altimetria altimetria skitre

GPX File

I concorrenti dovranno rispettare rigorosamente il percorso di gara segnalato, evitando di prendere scorciatoie o tagliare tratti del tracciato. L'allontanamento dal percorso ufficiale, oltre a comportare la squalifica, avverrà ad esclusivo rischio e pericolo del concorrente.

 

15. DISTANZE

SCIALPINISMO o CIASPOLE

Lunghezza: 600 m D+: 80 m

SCI ALPINO

Lunghezza = 450 m D-: 80 m

SCI NORDICO

Lunghezza = 300 m D+: 5m I D-: 5 m

 

16. PARTENZE E TEMPO LIMITE

Partenza ad intervalli di 30 sec:

Prima partenza categoria singola S1 ore 13:00

Prima partenza categoria squadre STF3 ore 13:30

Chiusura competizione non competitiva ore 15.00

 

17. ZONE DI CAMBIO SINGOLA E STAFFETTE

Scialpinismo: Partenza in zona villaggio, distacco 30 sec

Sci alpino: 1° cambio; per motivi di sicurezza, il concorrente potrà partire appena il predecessore ha oltrepassato la linea del traguardo di sci alpino. In caso di arrivo in contemporanea di due o più concorrenti alla partenza di sci alpino, il concorrente più veloce di sci alpinismo ha la precedenza.

Sci di fondo: 2° cambio in zona villaggio.

 

RAGGIUNGERE LE ZONE DI CAMBIO

La zona di cambio per la discesa di sci alpino può essere raggiunta salendo in funivia e scendendo fino al punto prestabilito lungo la pista “Ravulaunas” (pista nera) o in alternativa salendo a piedi il pendio sovrastante la zona di partenza e arrivo del triathlon.

 

18. RISTORI

Hanno accesso al punto di ristoro esclusivamente i concorrenti (pettorale ben visibile).

Saranno disponibili bicchieri ecologici che dovranno essere gettati nell’apposito contenitore.

I prodotti offerti saranno di produzione locale.

 

19. ASSISTENZA IN GARA

L’assistenza in gara è affidata ai monitori SPP che si presteranno ad aiutare i partecipanti del triathlon lungo il percorso e nelle zone cambio.

Gli accompagnatori potranno dare assistenza ma non dovranno in nessun modo ostacolare il passaggio degli altri atleti e lo svolgimento normale della gara.

 

20. SEGNALETICA E DEMARCAZIONE PERCORSO

Il percorso di scialpinismo/ciaspole sarà demarcato con frecce direzionali, bandierine e nastro.

Il percorso di sci alpino sarà demarcato con porte direzionali (single pole).

Il percorso di sci di fondo sarà demarcato con paletti, bandierine e nastro.

La zona cambio sarà segnalata con un cartello e delimitata con nastro e/o rete.

La zona ristoro sarà delimitata con nastro e segnalata con un cartello.

Tutte le demarcazioni verranno rimosse subito dopo il passaggio dell’ultimo concorrente.

 

21. SICUREZZA E SOCCORSO

L’area di gara sarà delimitata e separata tramite reti e segnaletica dalla pista aperta al pubblico.

Nei punti più significativi individuati dall'organizzazione e comunque in corrispondenza delle zone di cambio sarà stabilito un posto di chiamata di soccorso.

Il soccorso è organizzato dal picchetto di assistenza delle piste di Diavolezza / Lagalb ed è destinato a portare assistenza a tutte le persone in pericolo.

I soccorritori sono abilitati ad evacuare con tutti i mezzi di loro convenienza i partecipanti giudicati in pericolo.

In caso di necessità, per delle ragioni che siano nell'interesse della persona soccorsa, a giudizio dell'organizzazione e acquisito il parere da parte del personale sanitario, si farà appello al soccorso ufficiale, che subentrerà nella direzione delle operazioni e metterà in opera tutti i mezzi appropriati, compreso l'elicottero. Le eventuali spese derivanti dall'impiego di questi mezzi eccezionali saranno a carico della persona soccorsa.

Un partecipante che fa appello ad un medico o al personale sanitario si sottomette di fatto alla loro autorità e si impegna a rispettare le loro decisioni.

 

22. CATEGORIE

S1 Singola (maschile, femminile)

STF3 Staffetta di 3 partecipanti (femminile, maschile o mista)

 

23. CLASSIFICHE

In ordine di arrivo con rilevamento del tempo finale S1 e STF3.

Le classifiche saranno esposte in zona arrivo e si potranno scaricare dal sito www.spp100.ch

 

24. PREMI

Saranno premiati i primi tre tempi che si avvicinano maggiormente al tempo nascosto.

I premi vengono consegnati solo durante la premiazione ufficiale SPP100 DIAVOLEZZA SkiTre.

 

25. ASSICURAZIONE INFORTUNI

Il partecipante deve essere assicurato privatamente contro malattie, incidenti e altri danni. L'assicurazione deve coprire anche eventuali spese di soccorso e ospedaliere in Svizzera.

I servizi di soccorso svizzeri sono gestiti da aziende private come REGA e i costi di intervento sono interamente a carico dell'atleta se la propria assicurazione non copre i servizi forniti.

Il costo del soccorso in caso di incidente non è a carico dell'organizzazione.

In caso di emergenza, per ragioni che sono sempre nell'interesse della persona soccorsa, interverrà il soccorso ufficiale, che assumerà poi la gestione operativa e organizzerà tutti i mezzi appropriati, incluso il salvataggio in elicottero. I costi derivanti dall'uso di questi mezzi eccezionali saranno a carico della persona soccorsa, che dovrà assumersi anche i costi del suo rientro dal luogo di soccorso. Spetta al partecipante preparare un dossier entro i termini stabiliti e inviarlo al suo assicuratore privato.

Se l'organizzazione ha dovuto pagare direttamente le spese di salvataggio, queste saranno rimborsate all’organizzazione dal partecipante o dalla sua compagnia di assicurazione.

 

26. PRIVACY e DIRITTI DI IMMAGINE

Con l’iscrizione, i partecipanti accettano la pubblicazione di nome, cognome, anno di nascita, luogo di residenza, nazionalità, numero di pettorale, squadra, tempo di gara e piazzamento nelle liste di partenza e nelle classifiche della manifestazione. Questo consenso è valido per la pubblicazione in internet, su carta stampata, in TV / televideo, negli annunci degli speaker e per l’affissione di liste di partenza o di classifica durante la manifestazione.

Con l'iscrizione, i concorrenti rinunciano a qualsiasi diritto di immagine e di parola rilasciata a radio, televisione, case editrici e pubblicitarie in genere.

Autorizzano inoltre l'organizzazione all'utilizzo gratuito, senza limiti territoriali e di tempo, di immagini fisse e in movimento che li ritraggano in occasione della partecipazione alla SPP100 DIAVOLEZZA SkiTre.

Non sarà possibile selezionare le fotografie o i filmati per oscurare visi di persone che non vogliono apparire sulle stesse.

La partecipazione alla gara non garantisce ai partecipanti il diritto di utilizzare la gara e / o il suo nome per scopi pubblicitari o commerciali o di trasferire tali diritti a terzi. Qualsiasi comunicazione al di fuori della cerchia privata relativa alla manifestazione o che ne utilizza le immagini non è ammessa senza l'espressa autorizzazione scritta dell'organizzazione, che ne stabilisce le condizioni.

 

27. RESPONSABILITÀ

L'atleta, consapevole della responsabilità per dichiarazioni mendaci, riconosce e conferma di aver preso visione diretta del percorso della Diavolezza SkiTre (triathlon non competitivo) e di averlo, nel pieno delle proprie facoltà, ritenuto pienamente confacente al proprio livello tecnico;

…di avere una preparazione adeguata alla manifestazione ludico motoria cui si iscrive.

…di esonerare espressamente gli organizzatori e tutte le persone o istituzioni coinvolte nell'organizzazione, inclusi, ma non limitati ai comitati e ai collaboratori dell'organizzazione, i rappresentanti autorizzati, i contraenti, gli assistenti, compresi i volontari nella misura massima consentita dalla legge, da ogni responsabilità per colpa non grave relativamente ad eventuale sinistro di cui l'atleta medesimo sia vittima e da ogni responsabilità, sia civile sia penale, per danni a persone e/o cose da lui causati. In particolare, è esclusa qualsiasi responsabilità per la sacca degli effetti personali depositata nell’apposita area all’interno del villaggio gara. L'organizzazione respinge inoltre ogni responsabilità verso spettatori o terzi per danni di qualsiasi tipo.

 

28. PRIORITÀ REGOLAMENTO

Il presente regolamento ha validità assoluta su ogni altra informazione errata, incompleta o diversa che possa trovarsi sui siti o social media legati in qualche modo alla presente manifestazione. Fa stato la versione in lingua italiana. È applicabile il diritto materiale svizzero.

Foro competente Poschiavo.

 

C.O. Sportiva Palü Poschiavo

Poschiavo (CH), 15. gennaio 2020